Museo Rocche e Fortificazioni della Valle del Serchio

Il Museo virtuale e multimediale Rocche e Fortificazioni della Valle del Serchio nasce dal progetto con cui ARCUS s.p.a. ha promosso il recupero e il restauro dei borghi e dei monumenti storici sul territorio. 

Ravvisando nei processi di fortificazione e incastellamento la base della strutturazione storica e culturale del territorio della Valle, il progetto ha ritenuto necessario non solo recuperare e valorizzare i singoli siti, ma anche ricostruirne virtualmente una rete, toccando gli aspetti propriamente storici e architettonici e le connessioni con le vicende del territorio. 

Da questo desiderio di conoscenza ed approfondimento nasce il Museo, un innovativo strumento di conoscenza di un territorio dalla lunga storia e dalla inestimabile bellezza, definito dal poeta Giovanni Pascoli “la valle del bello e del buono”. 

Spingersi alla scoperta di questa terra collocata lungo il bacino del fiume Serchio significa immergersi in un paesaggio unico ricco di arte, cultura e tradizioni millenarie.

Il visitatore troverà nel Museo strumenti multimediali che gli consentiranno un’esperienza interattiva, alla scoperta delle grandi fortificazioni, dei tanti paesi e monumenti, delle bellezze naturali, delle usanze e degli antichi mestieri tramandati di generazione in generazione.

Grazie ai contenuti realizzati dal Centro Interdisciplinare di ricerche e di servizi sulla Comunicazione (C.I.CO.) del Dipartimento di Civiltà e forme del sapere dell’Università di Pisa, la visita al museo diventa un’esperienza ludica e immersiva, basata sulla partecipazione attiva del visitatore, tra memoria del territorio e innovazione.

Visitabile su prenotazione
telefono 334.167.21.50
email centolumi@gmail.com
ingresso singoli 3 euro
possibilità di visite guidate e laboratori didattici

Galleria

Il pannello di controllo
Castelli e borghi
Chiese
Ponti e strade
Terra e mestieri