Rocche Valle del Serchio - I percorsi tematici

Castello di Fiattone

Il piccolo centro di Fiattone sorge sulla sommità di una propaggine del Monte Comunale che si affaccia sul Serchio.

Dallo studio dell’edilizia medievale superstite si può affermare che in origine anche a Fiattone era presente un tipo di fortificazione costituito principalmente da un circuito di mura semplice e una torre posta in posizione dominante. Attualmente si conservano poche parti della cinta muraria che cingeva il paese e le due porte, quella detta di “Ponente” e quella di “Levante”.

 

Note storiche

Le fonti citano per la prima volta un «loco Flactuni» in un documento del 952, nel quale l'insediamento di Fiattone era inserito tra quelli che dipendevano dalla Pieve Fosciana.

La chiesa parrocchiale intitolata a San Pietro, e in seguito anche a San Paolo, è nominata nel 1168, quando la bolla papale di Alessandro III ratificò la dipendenza della chiesa dalla Pieve Fosciana. La chiesa è stata costruita intorno alla metà del XII secolo e presenta una torre campanaria rivestita in pietra.

Fiattone, al centro delle lotte che hanno contrapposto i Lucchesi e gli Estensi, è stato assegnato definitivamente alla vicaria lucchese di Gallicano nel 1451 e da allora ha subìto le sorti di quel distretto amministrativo. Il castello è menzionato anche nelle Croniche del Sercambi, dove si afferma che il fortilizio aveva bisogno di una costante manutenzione e di un approvvigionamento adeguato.

Galleria

Castello di Fiattone, torre
Castello di Fiattone, torre